Una fraternità francescana ovvero…

Nel convento di S. Antonio di Padova a Torino ci sono 8 Frati minori, che vivono secondo la Regola di San Francesco d’Assisi: apparteniamo quindi alla grande famiglia francescana.

La giornata della fraternità è scandita dalla preghiera, mattino e sera, e dalle molteplici attività del Santuario e della mensa dei poveri. Molte persone vengono per poter parlare con un frate e ricevere dei consigli spirituali, cosa che è sempre possibile chiedendo in sacrestia della chiesa, oppure suonando o telefonando alla portineria. Ecco chi siamo:

Fra’ Marco, 88 anni e non sentirli, originario di Luino e ambasciatore di pace in tutto il mondo nei suoi numerosi viaggi ed esperienze missionarie. Confessore attento e fedele.

Fra’ Benedetto, 71 anni, originario di Sommariva Perno, cuneese verace e sacrista inappuntabile del santuario.

Fra’ Maggiorino, 48 anni, originario di Cerano, terra di Santi, è Ministro Provinciale dei frati minori del Piemonte.

Fra’ Pietro, 47 anni, originario di Monza, è responsabile della fraternità, in gergo francescano si dice “Guardiano”, assiste la locale fraternità dei Francescani secolari (Ofs) .

Fra’ Riccardo, 45 anni, originario di Biella, è economo del convento e Assistente regionale Ofs, partecipa alle missioni al popolo in tutto il nord Italia.

Fra’ Francesco, 40 anni, originario di Fiume Veneto (PN), segue particolarmente la pastorale giovanile e si occupa di un programma di etica nelle scuole superiori del Piemonte e Valle d’Aosta.

Fra’ Davide, 40 anni, originario di Torino, accompagna la Gioventù francescana (Gi.Fra), il gruppo dei volontari della domenica e propone periodi di eremo o itineranza in povertà e letizia.

Fra’ Simone, 36 anni, originario di Rezzato (BS), dedicato alla pastorale giovanile e apprezzato cantore nelle liturgie del santuario; è quello che ci risolve i problemi coi computer.

fraternita